Fondazione Maitreya Milano

Chi Siamo

La Fondazione

Fondazione Maitreya Milano è una emanazione di Fondazione Maitreya, Istituto di cultura buddhista con sede a Roma; essa non fa capo ad alcuna delle scuole buddhiste oggi esistenti e presenti sul territorio nazionale: il suo scopo è di promuovere e sostenere gli insegnamenti buddhisti di ogni tradizione. Riconosciuta Ente morale con D.M. 29.3.1991, è il più rilevante istituto culturale per la promozione della conoscenza del Dharma («legge» o «insegnamento») buddhista in Italia. È stata costituita da una delle personalità di maggiore spicco nella storia del buddhismo nel nostro Paese: Vincenzo Piga (1921-1998). Oltre a Roma e Milano è presente un gruppo anche a Napoli.

Fondazione Maitreya Milano organizza eventi, iniziative, workshop e corsi per promuovere la conoscenza e la pratica del buddhismo in un’ottica unitaria e universalista, senza alcun fine di lucro e/o di proselitismo. Da maggio 2021 gli assistenti ed ex-allievi di Flavio Pelliconi, iniziatore, insegnante e organizzatore di Fondazione Maitreya Milano nonché generoso amico, portano avanti le attività della Fondazione al meglio delle loro possibilità.

La partecipazione è aperta a tutti, libera e gratuita. Nulla è dovuto per gli insegnamenti, che vengono impartiti gratuitamente. Sono gradite libere offerte (dāna) come contributo alle spese di affitto dei locali e di gestione degli eventi.

Il nome e la Storia

Maitreya è il Buddha del futuro e simboleggia l’amore universale. Una delle sue caratteristiche è di star seduto al modo occidentale, differenziandosi da tutti gli altri Buddha, che siedono nella posizione del loto. Con l’idea di sostenere la diffusione del buddhismo in Italia e il dialogo con la cultura occidentale, nel 1985 è stata istituita a Roma, con sede in via della Balduina 73, la Fondazione Maitreya, Istituto di cultura interbuddhista. La Fondazione — che ha conseguito personalità giuridica nel 1991 con il riconoscimento per decreto del Ministero dei Beni Culturali — opera in Italia coordinando attività educative, convegni, seminari e attività editoriali in campo buddhista. La Fondazione è membro costituente dell’Unione Buddhista Italiana, U.B.I. e, dal 1997, dell’Unione Buddhista Europea, E.B.U., con le quali collabora per attività in campo culturale.

A Milano, liberi corsi urbani di meditazione Vipassanā hanno avuto inizio nel 2007, per dare un’opportunità di pratica a chi vive nel contesto metropolitano milanese, sfruttando il tempo libero a disposizione delle persone normali, che vivono e lavorano in città, cioè le ore serali e i fine-settimana. Nascono dalla pervicace idea di Flavio Pelliconi di facilitare l’aggregazione di una comunità di pratica non settaria, anzi unitaria e universalista, nello stesso tempo, cioè, laica e religiosa. L’esperienza ha confermato l’intuizione: le persone possono trovare accoglienza e un sostegno di tipo ecclesiale senza il collante di una credenza metafisica, ma condividendo una prassi di vita che si coniuga in etica, concentrazione e saggezza introspettiva. Da noi non ci si ritrova per «rafforzarsi nella fede», ma per incoraggiarsi reciprocamente a perseverare in un impegno che richiede una rinnovata, quotidiana adesione a una prassi. In fondo la parola «chiesa» deriva dal greco ἐκκλησία (ecclēsìa) che significa assemblea, adunanza laica.

Sostieni la Fondazione

Chi volesse contribuire all’attività della fondazione può farlo in ogni momento con una donazione di qualsiasi importo tramite PayPal o a mezzo bonifico utilizzando le seguenti coordinate bancarie:

Intestazione: Fondazione Maitreya Milano
IBAN: IT57A0306909606100000147046
BIC: BCITITMM
Indirizzo: Piazza Paolo Ferrari 10, Milano

Iscriviti alla nostra newsletter